Home » Provincia di Monza » Verano Brianza » Che cosa fare a Verano Brianza: guida per turisti
Cosa fare a Verano Brianza, la Chiesa della Madonna di Caravaggio

Che cosa fare a Verano Brianza: guida per turisti

Che cosa fare a Verano Brianza? Nel paese in cui è cresciuto il celebre astronauta Paolo Nespoli puoi scoprire i percorsi suggestivi delle rive del fiume Lambro, un magnifico ex convento trasformato in edificio rurale e soprattutto una splendida villa in cui soggiornò Alessandro Manzoni, venuto a trovare la figlia Sofia che risiedeva proprio qui.

La città

Paese della provincia di Monza di poco più di 9mila abitanti, Verano Brianza fa parte del Parco Regionale della Valle del Lambro.

[Vuoi essere sempre aggiornato sui nuovi post che verranno pubblicati su questo sito? Metti Like alla pagina Facebook di Viaggiare in Brianza!]

Verano Brianza è il paese di origine dell’astronauta Paolo Nespoli.

Che cosa fare a Verano Brianza: i monumenti da vedere

Per un tour che ti permetta di scoprire che cosa vedere a Verano Brianza ti consiglio di partire da via Monte Rosa, dove sorge la meravigliosa Cascina Colciago, risalente ai primi anni del XVIII secolo.

Cosa fare a Verano Brianza, Cascina Colciago
La deliziosa Cascina Colciago

Da via Monte Rosa, gira a destra in via San Giuseppe e percorrila fino in fondo, per poi girare a sinistra in via Umberto I: ti addentrerai, così, nel centro storico di Verano Brianza. Passeggiando, incontrerai le corti storiche del paese.

Cosa fare a Verano Brianza, la Curt del Sciur Pepp
La Curt del Sciur Pepp in via Umberto I

Alla fine di via Umberto I, imbocca alla tua sinistra via alla Chiesa per raggiungere la Chiesa dei Santi Nazaro e Celso, all’incrocio tra viale Rimembranze e via De Micheli. Progettata dall’architetto Ottavio Cabiati (“padre” anche della Chiesa di Santa Maria Nascente a Cabiate e della Basilica dei Santi Filippo e Giacomo a Giussano) nella prima metà del Novecento, si nota grazie alla posizione rialzata dovuta alla doppia scalinata che conduce all’ingresso.

Cosa fare a Verano Brianza, la Chiesa dei Santi Nazaro e Celso
La Chiesa dei Santi Nazaro e Celso

Di fronte, in viale Rimembranze, ecco la Chiesa della Madonna di Caravaggio, o Chiesa Vecchia, con le due cappelle del Sacro Cuore e del Santo Crocifisso aggiunte negli ultimi anni dell’Ottocento.

Cosa fare a Verano Brianza, la Chiesa della Madonna di Caravaggio
La Chiesa della Madonna di Caravaggio

A questo punto ripercorri a ritroso via alla Chiesa, poi svolta a sinistra in via Vittorio Emanuele II e percorri questa strada fino in fondo: alla tua sinistra, in via Garibaldi 2, trovi il complesso di Villa Trotti Bentivoglio. Nota anche come Villa Formenti, la dimora è poco visibile da fuori, essendo circondata da uno splendido muro di cinta. Qui ebbe modo di soggiornare anche Alessandro Manzoni, la cui figlia Sofia era sposata con il marchese Trotti.

Cosa fare a Verano Brianza, Villa Trotti Bentivoglio
Villa Trotti Bentivoglio “spiata” da fuori

Se, invece, da via Vittorio Emanuele II giri a destra in via Massarani e poi subito a sinistra in via Cavour, raggiungendo il civico 11 potrai osservare l’ex Convento dei Cappuccini, nella cosiddetta Curt del Cunvent. Realizzato per volere del Cardinale Carlo Borromeo, è uno splendido esempio restaurato di architettura conventuale della fine del XVI secolo con pozzo coperto, chiostro aperto e ghiacciaia.

Cosa fare a Verano Brianza, il Convento dei Cappuccini
L’ex Convento dei Cappuccini nella Curt del Cunvent

A questo punto potresti andare alla scoperta di alcune delle cascine più belle di Verano Brianza. Tornando indietro lungo via Cavour, al civico 2 trovi l’ingresso della Curt del Veranett, parte della Cascina al Veranetto che puoi ammirare dall’esterno se giri a sinistra in via Massarani.

Cosa fare a Verano Brianza, Cascina al Veranetto
Cascina al Veranetto

Giunto in fondo a via Massarani, gira a sinistra in via Nazario Sauro e poi subito a destra in via Comasina: prosegui lungo questa strada fino al civico 89. Qui all’angolo tra via Comasina e via Parini, sorge Cascina Comasina, costruita nel 1854 e nota anche come Casina del Canili.

Cosa fare a Verano Brianza, Cascina Comasina
La parte antica di Cascina Comasina

Continua lungo via Comasina e imbocca la prima strada a destra, via XXIV Maggio; poi gira a sinistra in via Turati e quindi a destra in via Grandi. Dopo il civico 41 alla tua destra troverai la Chiesa della Beata Vergine di Fatima, chiamata anche Chiesetta della Caviana.

Cosa fare a Verano Brianza, la Chiesetta della Caviana
La Chiesetta della Caviana

Alla tua sinistra, invece, puoi imboccare via Cascina Caviana, dove al civico 18 c’è Cascina Caviana, edificata nella prima metà del Settecento.

Cosa fare a Verano Brianza, Cascina Caviana
Uno scorcio di Cascina Caviana

Che cosa fare a Verano Brianza: gli itinerari naturalistici

Sei curioso di sapere che cosa vedere a Verano Brianza stando in mezzo alla natura? Il paese è attraversato dalla cosiddetta Via dei Mulini, la strada che costeggia il fiume Lambro: qui in passato c’erano quattro mulini (Ponte, Resica, Bistorgio e Filo), che venivano impiegati come torchio per l’olio, per macinare la farina e per la lavorazione della lana (candeggio, tintoria e follatura).

Cosa fare a Verano Brianza, il fiume Lambro
Il Lambro a Verano Brianza

Puoi raggiungere la strada che costeggia il Lambro, tra l’altro, scendendo lungo la scalinata in pietra che si trova di fronte alla Chiesa della Madonna di Caravaggio.

All’incrocio tra via Prealpi e via San Giuseppe, invece, c’è l’ingresso del Parco della Pace, meta ideale per sosta nel verde, con filari di pioppo cipressino, una collina del belvedere, un tracciato pedonale in terra stabilizzata e un bio-lago.

Dove mangiare a Verano Brianza

Se vuoi sapere dove mangiare a Verano Brianza i piatti della tradizione lombarda puoi recarti alla Trattoria Bjrot, aperta tutti i giorni tranne il mercoledì, in via Molino Filo 5. Il menù include piatti della tradizione lombarda (come la buseca e l’orecchia d’elefante con rucola e pomodorini) e proposte innovative, tra cui la carbonara d’oca.

Per gustare un hamburger in Brianza puoi andare al Burger King in via Comasina all’angolo con via Brunati: è aperto tutti i giorni dalle 11 di mattina fino a notte inoltrata.

In via Comasina 130 c’è un altro posto dove mangiare hamburger in Brianza: sto parlando di McDonald’s.

Sempre in via Comasina, ma al civico 95, c’è Da Arrigo, ristorante a Verano Brianza che fa anche da albergo.

Un’altra location da segnare in agenda quando vuoi scoprire dove mangiare a Verano Brianza è la Trattoria da Fabio, in via Garibaldi 16, sempre all’insegna della cucina lombarda: risotto alla milanese con luganega, cotoletta alla milanese e cassoeula sono le specialità del posto.

Nel caso in cui tu sia in cerca di un ristorante di carne a Verano Brianza, invece, puoi puntare sul Birra & Brace di via Pola 6 (non è molto visibile dalla strada, ma in compenso dispone di un ampio parcheggio).

La Pizzeria del Centro, al civico 2 di via Mario Preda, poi, è una delle pizzerie di Verano Brianza che mettono a disposizione il servizio di asporto.

In via San Giuseppe 5, Giotto è un’altra ottima pizzeria di Verano Brianza (chiusa il martedì e il sabato a pranzo) che, al venerdì sera, propone anche la pinsa romana.

Infine, volendo scegliere una gelateria a Verano Brianza non puoi che puntare su Pallini, in via Preda 3.

Come arrivare a Verano Brianza

Come arrivare a Verano Brianza in auto? Provenendo da Milano, devi percorrere la SS 36 in direzione Lecco e uscire a Verano Brianza o a Verano Brianza / Giussano. In alternativa, puoi prendere la Milano-Meda, uscire a Meda e raggiungere Verano Brianza dopo aver attraversato Cabiate e Giussano.

Provenendo da Lecco o dalla Valtellina, scegli la SS 36 in direzione Milano ed esci a Verano Brianza.

A Verano Brianza non ci sono stazioni ferroviarie. Per arrivare a Verano Brianza in treno, puoi fare riferimento alla stazione di Carugo, servita dalla linea regionale Milano-Canzo-Asso e collegata, tra l’altro, con Canzo, Caslino d’Erba, Ponte Lambro, Erba, Merone, Lambrugo, Inverigo, Arosio, Mariano Comense, Cabiate, Meda, Seveso e Cesano Maderno. In alternativa, puoi fare riferimento alla stazione di Carate Brianza, servita dalla linea suburbana S7 di Milano e collegata, tra l’altro, con Civate, Galbiate, Oggiono, Molteno, Costa Masnaga, Cassago Brianza, Renate, Besana in Brianza, Triuggio, Macherio, Biassono, Arcore, Villasanta e Monza.

Per arrivare a Verano Brianza in bus, puoi sfruttare la linea Z231 che passa da Carate Brianza, Giussano, Seregno o Desio, mentre la Z232 attraversa Desio, Seregno, Carate Brianza, Besana in Brianza e Monticello Brianza. Provenendo dalla Brianza Lecchese (Monticello Brianza e Casatenovo) puoi salire sul bus Z242, che ferma anche a Renate, a Veduggio con Colzano e a Briosco. Infine, se vuoi arrivare a Verano Brianza da Milano, ti conviene prendere la linea rossa della metropolitana fino a Sesto San Giovanni FS, e poi da qui usare il pullman Z221 che passa anche da Monza, Vedano al Lambro, Biassono, Macherio, Sovico, Albiate, Carate Brianza, Giussano e Mariano Comense.






Come puoi immaginare, gestire un sito con così tanti contenuti è un impegno notevole: se ti va di darmi una mano, puoi farlo con una donazione, anche piccola. Te ne sarei riconoscente!

Ti piacerebbe far conoscere la tua attività o i tuoi prodotti attraverso Viaggiare in Brianza? Scrivimi: troveremo insieme una soluzione in linea con le tue esigenze.

Ti è piaciuto questo post? Fallo conoscere ai tuoi amici!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *