Home » Provincia di Monza » Veduggio con Colzano » Che cosa fare a Veduggio con Colzano: guida per turisti
Cosa fare a Veduggio, la Chiesa di San Martino Vescovo

Che cosa fare a Veduggio con Colzano: guida per turisti

Che cosa fare a Veduggio con Colzano? I tanti sentieri che si sviluppano nelle aree verdi del paese rappresentano un ottimo motivo per fare un salto da queste parti: nelle prossime righe ti svelerò tutte le location più suggestive che puoi trovare, inclusa una chiesa immortalata (parzialmente) in un quadro di un grande pittore italiano.

La città

Paese di poco più di 4mila abitanti della provincia di Monza e Brianza, Veduggio con Colzano confine anche con la provincia di Como e con quella di Lecco. Oltre al capoluogo, il suo territorio comprende le frazioni di Colzano, Bruscò e Tremolada.

[Prima di scoprire che cosa vedere a Veduggio con Colzano, ti va di mettere Like alla pagina Facebook di Viaggiare in Brianza?]

In paese ha vissuto, nella seconda metà dell’Ottocento, il pittore Giovanni Segantini.

Che cosa fare a Veduggio con Colzano: i monumenti da vedere

Sei curioso di scoprire che cosa vedere a Veduggio con Colzano? Recati in viale Segantini e troverai la Chiesa di San Martino Vescovo, risalente al XVII secolo.

Cosa fare a Veduggio, la Chiesa di San Martino Vescovo
La Chiesa di San Martino Vescovo

La facciata fu progettata nel 1642 da Francesco Maria Richini (l’architetto di Palazzo Sormani e del Palazzo di Brera a Milano) e presenta quattro nicchie che accolgono – da sinistra in alto in senso orario – le statue di Sant’Agostino, San Martino, San Carlo e Sant’Ambrogio.

La statua di San Carlo della Chiesa di San Martino Vescovo a Veduggio
La statua di San Carlo

Di fronte alla chiesa, ecco un percorso con le stazioni della Via Crucis e le croci dei caduti in granito. Su una targa è riportata la frase “Un soldato in guerra non muore quando viene sepolto ma nel momento in cui viene dimenticato”.

Cosa vedere a Veduggio, le croci dei caduti
Le croci dei caduti

Accanto alla chiesa è presente una grotta di Lourdes realizzata all’inizio del Novecento in omaggio alla guarigione dal tifo e dalla meningite di don Carlo Maria Colombo, parroco dell’epoca. Progettata da Spirito Maria Chiappetta, è alta 14 metri, con un frontale di 22 metri.

Cosa fare a Veduggio con Colzano, la grotta di Lourdes
La grotta di Lourdes accanto alla chiesa

L’area antistante alla grotta ospita le sculture in bronzo dei Misteri del Rosario realizzate dall’artista bergamasco Giuseppe Siccardi.

I Misteri della Gloria di Giuseppe Siccardi
I Misteri della Gloria

Tra la chiesa e la grotta, invece, c’è una Cappella dell’Adorazione.

La Cappella dell'Adorazione di Veduggio con Colzano
La Cappella dell’Adorazione e la grotta di Lourdes

Noterai anche una targa che spiega il motivo per cui questa strada è intitolata a Giovanni Segantini: a Veduggio il celebre pittore divisionista realizzò tra il 1884 e il 1886 un olio su tela intitolato A messa prima, in cui è raffigurata proprio la scalinata della Chiesa di San Martino Vescovo.

Veduggio con Colzano, viale Segantini
La targa di viale Segantini

Lasciandoti la chiesa alla tua sinistra, percorri viale Segantini e raggiungi lo stop: davanti a te vedrai il Monumento ai Caduti, un obelisco con in cima un’aquila dalle ali spiegate, simbolo della vittoria.

Cosa fare a Veduggio con Colzano, il Monumento ai Caduti
Il Monumento ai Caduti

Da qui puoi svoltare a sinistra in via Vittorio Veneto: all’altezza del civico 8 noterai una lapide murata nel 1958 che ricorda la dimora di Giovanni Segantini e la sua opera.

Cosa fare a Veduggio con Colzano, la targa per Segantini
“Veduggio a ricordo di Giovanni Segantini che in questa casa nel 1884 dimorò e dipinse”

Proseguendo lungo via Vittorio Veneto puoi raggiungere via Magenta: arrivato allo stop, di fronte a te al civico 17 merita di essere vista Villa Besozzi Valentini, edificata alla fine del XIX secolo.

Cosa fare a Veduggio con Colzano, Villa Besozzi Valentini
Villa Besozzi Valentini

Ora gira a destra e continua fino all’incrocio successivo: qui alla tua destra, in via Piave 2 sorge Villa Puricelli, eretta nei primi anni del Novecento e oggi sede della biblioteca civica.

Cosa fare a Veduggio, Villa Puricelli
Villa Puricelli

Da qui, prosegui lungo via Piave percorrendola fino a quando non vedi, sulla tua sinistra, la salita di via Garibaldi. Qui puoi osservare l’Oratorio di San Michele, piccola chiesetta di Bruscò risalente addirittura al 1398. Si ritiene che proprio in questa zona nel 1154 sia andato in scena uno scontro tra le milizie del Barbarossa e l’esercito milanese: una deduzione a cui si è giunti in seguito al ritrovamento di uno scheletro con anello e spada avvenuto nel 1786.

Cosa fare a Veduggio con Colzano, l'Oratorio di San Michele
La Chiesetta di Bruscò: l’Oratorio di San Michele

Che cosa fare a Veduggio con Colzano: gli itinerari naturalistici

Il territorio di Veduggio con Colzano rientra nel Parco Regionale della Valle del Lambro, all’interno del quale si sviluppano vari sentieri.

Il Sentiero dei Pradoni, a cui puoi accedere da via Verdi (tramite la vietta sulla destra poco oltre il cimitero, provenendo dal centro), ti permette di arrivare al Bosco di San Martino, sul colle omonimo. Lungo la dorsale principale noterai alcune traverse che portano vicino al corso del torrente Bevera, in località Favè e in località Buschè, dove non di rado si avvistano martin pescatori e aironi cinerini. Dalla cima del colle di San Martino, a 315 metri di altitudine, si gode di una straordinaria vista sulle Alpi.

La Variante del Bosco di San Martino, a cui puoi accedere dalla fine di via dell’Atleta o da via Verdi, tramite la vietta di fronte al cimitero, ti porta fino alla località Sant’Antonio. Ti consiglio di percorrerlo soprattutto in autunno e in inverno, così da non imbatterti nella fitta vegetazione primaverile ed estiva che potrebbe impedirti una vista panoramica ottimale.

Il Sentiero dei Ceppetti, a cui puoi accedere da via dell’Atleta, subito dopo il centro sportivo (che devi tenere sulla destra in modo da raggiungere e superare il campo da calcio), sconfina a Nibionno e a Cassago Brianza. Lungo il percorso incrocerai le terre rosse della località Camp Ros, un vecchio ponte in pietra sul torrente Bevera e i campi solcati calcarei che si aprono nel suo alveo.

Il Sentiero della Valle Scuria, a cui puoi accedere da via Verdi (tramite la vietta accanto al cimitero) o da via Manzoni (tramite la vietta all’altezza del civico 30), ti porta in aree boschive dove – se sei fortunato – ti puoi imbattere in volpi, tassi e faine. Nel caso in cui tu venga di sera, a farti compagnia saranno pipistrelli ferro di cavallo e barbagianni.

La Strada Vicinale dei Morti, a cui puoi accedere da via alle Cascine o da viale della Repubblica (in corrispondenza del sovrappasso pedonale), ti porta fino a Capriano di Briosco. Lungo il sentiero puoi osservare il tracciato e i resti della vecchia linea ferroviaria tra Renate e Fornaci di Briosco, dismessa dopo la Seconda Guerra Mondiale.

Dove mangiare a Veduggio con Colzano

Se cerchi un posto dove mangiare hamburger in Brianza puoi andare da Bruscò, in via Monte Grappa 3: è aperto a cena dal martedì alla domenica e a pranzo dal martedì al venerdì. Il locale fa anche da pizzeria con servizio d’asporto.

Nel novero dei posti dove mangiare a Veduggio con Colzano ti segnalo, poi, l’Hotel Molteni di corso Milano 10, con cucina tipica brianzola e, su prenotazione, pietanze vegane e macrobiotiche.

Anche la Pasticceria Frigerio è una delle location dove mangiare a Veduggio con Colzano: si trova in via Veneto 55 e propone, oltre ai dolci, anche salatini, snack e pasticcini. Si tratta, inoltre, di uno dei locali più ricercati dove fare aperitivo in Brianza.

Tra i ristoranti di Veduggio con Colzano, infine, ti consiglio l’Osteria dei Tigli: l’indirizzo è Cascina Tremolada 1.

Come arrivare a Veduggio con Colzano

Come arrivare a Veduggio con Colzano in auto? Provenendo da Milano devi percorrere la SS 36 e uscire a Veduggio / Renate.

Provenendo da Lecco, ti basta prendere la SS 36 e uscire a Veduggio / Renate: al primo incrocio dopo lo svincolo dovrai girare a destra e arriverai a destinazione.

A Veduggio con Colzano non ci sono stazioni ferroviarie. Per arrivare a Veduggio con Colzano in treno puoi fare riferimento alla stazione di Renate, servita dalla linea suburbana S7 di Milano e collegata, tra l’altro, con Monza, Villasanta, Arcore, Biassono, Macherio, Triuggio, Carate Brianza, Besana in Brianza, Cassago Brianza, Costa Masnaga, Molteno, Oggiono, Galbiate, Civate e Valmadrera.

Per arrivare a Veduggio con Colzano in autobus puoi sfruttare la linea Z242, che collega il paese con Desio, Seregno, Carate Brianza, Verano Brianza, Giussano, Besana in Brianza, Briosco, Renate, Monticello Brianza e Casatenovo.






Spero che Viaggiare in Brianza ti piaccia; e che ti piaccia fino al punto da convincerti a sostenermi attraverso una piccola donazione. In qualunque caso, grazie 🙂

Hai notato in questo o in altri post qualcosa che non va? Segnalamelo cliccando qui sotto! Ma ovviamente puoi scrivermi anche se ti interessa darmi un consiglio o propormi una collaborazione.

Ti è piaciuto questo post? Fallo conoscere ai tuoi amici!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.