Home » Brianza comasca » Castelmarte » Che cosa fare a Castelmarte: guida per turisti

Che cosa fare a Castelmarte: guida per turisti

Che cosa fare a Castelmarte? In questo piccolissimo paese della provincia di Como troverai paesaggi naturali che ti sorprenderanno: lasciati conquistare dalla Scalinata della Vigna e dai sentieri nei boschi, ma non dimenticare di fermarti davanti alla Chiesa di San Rocco. Se ti piacciono gli animali, invece… beh, prosegui nella lettura per saperne di più.

La città

Paese di poco più di mille abitanti della Brianza comasca, Castelmarte fa parte della Comunità Montana del Triangolo Lariano.

Che cosa fare a Castelmarte: i monumenti da vedere

Desideri scoprire che cosa vedere a Castelmarte? In via della Chiesa c’è la Chiesa di San Giovanni Evangelista, costruita in stile barocco nel 1870 dopo che un fulmine aveva danneggiato la chiesa precedente. Al suo interno sono ospitati tre busti di epoca romana datati alla fine del I secolo dopo Cristo.

[Se trovi utile questo sito e vuoi continuare a scoprire cosa vedere in Brianza, perché non lasci il tuo like alla pagina Facebook di Viaggiare in Brianza? Te ne sarei realmente grato!]

Da via della Chiesa puoi girare a destra in via Roma e ammirare, al civico 16, Villa Ferrario, delimitata da un muraglione probabilmente di origine medievale: oggi è la sede del municipio.

Dall’ingresso del palazzo inizia via Scalinata della Vigna, una strada a gradoni: percorrendola, ti regalerai un panorama davvero speciale.

Ritornato in via Roma, lasciati Villa Ferrario sulla destra e prosegui fino a imboccare via Volta, in fondo alla quale girerai a destra in via Trieste. Da qui, prima del primo tornante a destra, gira a sinistra in via San Rocco per raggiungere nei pressi del civico 37 la Chiesa di San Rocco, riconoscibile dalla facciata in pietra. All’interno troverai un ciclo di affreschi del XVI secolo. Risale al Cinquecento anche la fascia decorata sulla parete di fondo del presbiterio che raffigura la Madonna con Bambino tra San Sebastiano e San Rocco.

Lasciandoti la chiesetta sulla destra, prosegui lungo via San Rocco e imbocca la stradina che ti porta ai civici 16-43. Così sbucherai in via Cascina Emilia, dove al civico 3 c’è Il Vecchio Faggio: non è un sito di interesse storico o artistico ma merita comunque di essere segnalato, visto che si tratta di un rifugio per animali in difficoltà sequestrati ai precedenti proprietari perché maltrattati o destinati a essere soppressi. La location può essere visitata e funge anche da pensione per gatti e cani, con un veterinario a disposizione per le urgenze 24 ore su 24.

Che cosa fare a Castelmarte: gli itinerari naturalistici

Se vuoi scoprire che cosa vedere a Castelmarte passeggiando nel verde ti consiglio di immergerti nei boschi al confine con Proserpio, a cui puoi accedere da via Crocetta.

Anche lungo via Cascina Emilia, che poi sfocia in via San Rocco, hai la possibilità di goderti la quiete e la bellezza della natura. Potresti approfittarne per una sosta presso l’Azienda Agricola Moraspina (strada consorzionale del Laghetto, una traversa di via Cascina Emilia), dove hai l’opportunità di far merenda o comprare frutti di bosco, marmellate, ortaggi, miele e molti altri prodotti genuini.

Dove mangiare a Castelmarte

Se cerchi un posto dove mangiare a Castelmarte la location che fa per te è l’Agriturismo Il Girasole, in via al Castello 9. Nel menù trovi, tra l’altro, capriolo con polenta, pizzoccheri, ossobuco con i funghi e polenta uncia.

A proposito: se sei curioso di scoprire altri agriturismi in Brianza, perché non dai uno sguardo al post qui sotto?

Come arrivare a Castelmarte

Come arrivare a Castelmarte in auto? Provenendo da Milano devi percorrere la SS 36 fino all’uscita di Molteno / Merone. Al primo incrocio dopo lo svincolo gira a sinistra in viale Consolini, poi all’incrocio con via Don Monza vai a destra; procedi lungo la SP 47 fino a Merone. Dopo aver superato il ristorante La Pagoda, gira a destra per immetterti sulla SP 41. A questo punto vai sempre dritto, poi segui le indicazioni per Ponte Lambro e Castelmarte.

Provenendo da Como, devi percorrere la SP 342 fino a Tavernerio, e da qui seguire le indicazioni per Albese con Cassano ed Erba. A Erba devi svoltare a sinistra in via Cesare Cantù, cioè la SP 40, che ti porterà a destinazione.

A Castelmarte non ci sono stazioni ferroviarie. Per arrivare a Castelmarte in treno puoi fare riferimento alla stazione di Ponte Lambro, servita dalla linea Milano-Canzo-Asso e collegata, tra l’altro, con Cesano Maderno, Seveso, Meda, Cabiate, Mariano Comense, Carugo, Arosio, Inverigo, Lambrugo, Merone, Erba, Caslino d’Erba e Canzo.

Cosa fare a Castelmarte, come arrivare in treno
La stazione di Ponte Lambro – Castelmarte

Per arrivare a Castelmarte in autobus puoi sfruttare la linea C94, che collega il paese con Erba, Ponte Lambro, Proserpio e Caslino d’Erba.






Fornirti consigli su itinerari, ristoranti e luoghi da vedere in Brianza richiede un impegno notevole: se ti va di premiare le mie fatiche, puoi farlo con una piccola donazione cliccando qui sopra. Per me sarebbe importante!

Vuoi sapere chi sono? Clicca sul post qui sotto per conoscermi (e anche scrivermi, se vuoi).

Contattami anche se hai trovato in questo o in altri post delle informazioni non aggiornate o da correggere: qualche errore può capitare, e se mi aiuti a rimediare te ne sarò grato 🙂

Ti è piaciuto questo post? Fallo conoscere ai tuoi amici!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.