Home » Brianza comasca » Brenna » Che cosa fare a Brenna: guida per turisti
Dove passeggiare a Brenna

Che cosa fare a Brenna: guida per turisti

Che cosa fare a Brenna? Nelle prossime righe ti suggerirò qualche motivo per organizzare una gita in Brianza da queste parti. Ok, ecco alcuni spoiler: la Chiesetta di Sant’Adriano a Olgelasca, una cena a base di lumache o di rane in una trattoria imperdibile e i sentieri immersi nel verde del Parco della Brughiera Briantea.

La città

Paese di poco più di 2mila abitanti della Brianza comasca, Brenna è immerso nel verde del Parco delle Groane e della Brughiera Briantea.

Che cosa fare a Brenna: i monumenti da vedere

Se ti chiedi che cosa vedere a Brenna, ti posso rispondere citando:

  • la Chiesa di San Gaetano, costruita a metà dell’Ottocento, situata in piazza Daverio;
  • la Chiesa della Beata Vergine Maria di Loreto, che si trova in via per Carugo (all’incrocio con via del Castagno), nella frazione di Pozzolo.

Spostandoti nella frazione di Olgelasca, da via Sant’Adriano puoi raggiungere, percorrendo un breve tratto di sterrato, la Chiesetta di Sant’Adriano. Datata tra il XI e il XII secolo, fu costruita probabilmente sulla struttura di un tempio pagano, come dimostrerebbe la sua collocazione vicino al bosco: i luoghi di culto pagano, infatti, erano situati in contesti periferici, al contrario delle chiese cristiane che venivano erette nel cuore dei centri abitati.

All’interno della chiesa, nell’abside dietro l’altare, c’è un immagine di Sant’Adriano risalente ai primi anni del 1100, insieme con le raffigurazioni di San Sebastiano e San Bernardino.

Che cosa fare a Brenna: gli itinerari naturalistici

Il territorio di Brenna rientra nel Parco della Brughiera Briantea: per questo è la destinazione che fa per te quando vuoi organizzare una gita in Brianza nella natura.

In particolare, il sentiero 12 congiunge Cascina Amata con Cascina San Martino passando per la località Roccolo Veneziano. Da qui inizia una strada trattorabile che ti permette di raggiungere uno dei boschi dove trovare le castagne in Brianza. Tieni presente che nei dintorni ci sono alcuni capanni di caccia attivi: presta la massima attenzione. Puoi accedere al sentiero da via del Roccolo.

[Prima di continuare a leggere che cosa vedere a Brenna e dove mangiare nei dintorni, perché non lasci il tuo like alla pagina Facebook di Viaggiare in Brianza? Te ne sarei grato!]

Il sentiero 13, invece, ti porta da Brenna a Cascina Amata passando tra boschi di pino silvestre. Puoi iniziare il percorso dalla stazione di Brenna, seguendo la strada sterrata che incrocia la SP 39: da qui puoi imboccare il sentiero che per un pezzo è in parallelo alla ferrovia. Dopo aver superato un bosco di querce, un prato e un piccolo stagno, giungi a un bivio, dove devi andare a sinistra: così arrivi in una pineta di pino silvestre, non lontana dalla Chiesetta di Sant’Adriano.

Anche il sentiero 14 passa per la valle di Brenna, unendo Carugo con Pozzolo. Puoi imboccarlo da Pozzolo o, in alternativa, da Olgelasca, dalla strada sterrata in fondo alla discesa della provinciale accanto al parcheggio della Trattoria Il Barzaghin. Questo è un altro dei sentieri dove andare a castagne in Brianza.

Cosa fare a Brenna, il Parco della Brughiera
Le indicazioni del sentiero 14 del Parco della Brughiera Briantea a Brenna

Il sentiero 15, infine, collega la valle Sorda con la valle di Brenna: puoi imboccarlo dal parcheggio del campo sportivo (in via Venezia), dove inizia un sentiero che scende in un bosco di querce. Dopo aver svoltato a sinistra per raggiungere un bosco di robinie, al bivio successivo devi andare a destra fino alla trattorabile che porta al ponte sopra la ferrovia. Oltre il binario, se vai a sinistra raggiungi la stazione: poi, attraversata la provinciale, superi il passaggio a livello e imbocchi una stradina sterrata; troverai sulla sinistra una trattorabile sbarrata, che prosegue lungo la valle di Brenna.

Dove mangiare a Brenna

Tra le pizzerie di Brenna ti segnalo, in via Roma 8, Peppo Pizza, che offre anche il servizio d’asporto.

La Trattoria Il Barzaghin, invece, è uno dei posti dove mangiare le lumache in Brianza; ma nel menù trovi anche le cosce di rana alla milanese, le quaglie al forno e il fagiano brasato con crema di funghi. La trattoria è in via Olgelasca 1.

Come arrivare a Brenna

Come arrivare a Brenna in auto? Provenendo da Milano devi percorrere la SS 36 fino all’uscita di Como / Erba / Giussano; poi vai sempre dritto e supera l’abitato di Arosio arrivando a Inverigo. Alla rotonda dopo il Pura Brace gira a sinistra, poi prosegui dritto lungo la SP 40. Giunto nella zona industriale, gira a sinistra subito dopo Pozzi Ferramenta: quella è la strada che ti condurrà a destinazione.

Provenendo da Lecco devi percorrere la SS 36 fino all’uscita SS 342 verso Bergamo / Como. Alla prima rotonda dopo lo svincolo gira a destra e procedi lungo la SP 342. Poi vai sempre dritto fino ad Alzate Brianza: giunto a una rotonda a fagiolo devi svoltare a sinistra e quindi prendere la terza strada a sinistra (via del Lavatoio), grazie a cui potrai arrivare a Brenna.

Per arrivare a Brenna in treno puoi fare riferimento alla stazione cittadina, servita dalla linea ferroviaria Como-Lecco e collegata con Cantù, Anzano del Parco, Merone, Rogeno, Molteno, Oggiono, Galbiate, Civate e Valmadrera.

Per arrivare a Brenna in autobus puoi sfruttare la linea C86, che passa da Erba, Orsenigo, Anzano del Parco, Alzate Brianza e Cantù.

Condividi questo post
Tweet 20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *