Home » Brianza lecchese » Robbiate » Che cosa fare a Robbiate: guida per turisti

Che cosa fare a Robbiate: guida per turisti

Che cosa fare a Robbiate? Una passeggiata lungo l’Adda è d’obbligo se ti concedi una gita in Brianza da queste parti, ma nelle giornate di sole puoi approfittarne anche per camminare sui sentieri del Monte Robbio. E se sei cresciuto nel mito di Facchetti e Mario Corso, potresti andare a rendere omaggio ad Angelo Moratti.

La città

Paese della Brianza lecchese al confine con la provincia di Monza e quella di Bergamo, Robbiate è bagnato dal fiume Adda e rientra, proprio per questo, nel territorio del Parco Adda Nord.

Potresti rimanere sorpreso nello scoprire che un ristorante di Robbiate è da annoverare tra le location cinematografiche in Brianza: il Ristorante Toscano è apparso, infatti, nel film La poliziotta, con protagonisti Mariangela Melato e Renato Pozzetto. Nelle scene girate qui, tra l’altro, è ben visibile il panorama sull’Adda, con la diga di Robbiate sullo sfondo.

La diga di Robbiate nel film La poliziotta
Mariangela Melato nel film La poliziotta sulla terrazza del Ristorante Toscano: sullo sfondo, la diga di Robbiate

Che cosa fare a Robbiate: i monumenti da vedere

Per rispondere alla domanda “che cosa vedere a Robbiate?” potresti partire da via Donna Ida Fumagalli 23 per osservare Palazzo Bassi Brugnatelli, costruito nel 1630 su una dimora quattrocentesca preesistente. Alle sue spalle si estende un grande parco secolare con un giardino romantico e un roseto all’italiana. La residenza include anche una cappella privata dedicata a Santa Teresa D’Avila.

Lasciandoti il palazzo sulla destra, puoi percorrere fino in fondo via Donna Ida Fumagalli e poi svoltare a destra in via Indipendenza, così da raggiungere l’incrocio con via Giovanni Pizzagalli: a pochi passi trovi la Chiesa di Sant’Alessandro, esistente già nel tardo Duecento e poi ampliata nel Cinquecento.

Spostandoti in via Aldo Moro, invece, in corrispondenza dell’incrocio con via Villa ti imbatterai nel Santuario della Madonna del Pianto (o Oratorio della Beata Vergine del Pianto), edificato tra il 1670 e il 1671.

In località Sernovella, lungo via Milano, accanto al passaggio a livello sorge l’Oratorio di Sant’Enrico, costruito nella prima metà del secolo scorso per consentire a chi viveva nelle campagne del paese (ma anche di Verderio e Paderno d’Adda) di partecipare alle funzioni religiose.

[Se vuoi scoprire altri posti belli vicino a Milano, metti Mi Piace sulla pagina Facebook di Viaggiare in Brianza: sarai sempre aggiornato su paesi da visitare, ristoranti in cui mangiare e ogni altra attività da svolgere in Brianza!]

Molto suggestiva è, di fianco al civico 7 di via Santa Maria Assunta, la cinquecentesca Cascina Ganzana, nota anche con il nome di Castello Ganzana: in effetti ha l’aspetto di una casa-fortezza.

Se sei un tifoso dell’Inter, o comunque un appassionato di sport, nel cimitero di Robbiate di via Serra Groppelli trovi la cappella privata della famiglia Moratti, dove è sepolto tra l’altro l’ex presidente nerazzurro Angelo Moratti: una delle tante tombe di personaggi famosi in Brianza.

Che cosa fare a Robbiate: gli itinerari naturalistici

Passeggiando lungo l’Adda hai la possibilità di ammirare la Diga di Robbiate, costruita negli anni ’10 del secolo scorso, a poche centinaia di metri di distanza dal Ponte di Paderno. Per costeggiare il fiume, devi imboccare via Alzaia Naviglio a Paderno d’Adda e poi proseguire (puoi lasciare l’auto nei parcheggi di via Edison a Paderno).

Se vuoi sapere che cosa fare a Robbiate in mezzo alla natura puoi incamminarti anche lungo i sentieri del Monte Robbio, il punto più alto di tutto l’Ecomuseo Adda di Leonardo. Puoi lasciare la macchina direttamente in via Monte Robbio, nei parcheggi di fronte al civico 18, e poi percorrere a piedi la strada che ti porta alla scalinata che trovi in corrispondenza della curva prima del civico 19.

Un’altra possibile escursione nei boschi della Brianza che puoi regalarti a Robbiate è quella del monte Montagnone, a cui puoi accedere da via Davanti al Montagnone. A breve distanza, c’è il suggestivo nucleo di Cascina Duraga.

Dove mangiare a Robbiate

Uno dei posti più noti dove mangiare a Robbiate è il Ristorante Toscano, situato in via Cappelleria 1 e chiuso il martedì sera e il mercoledì tutto il giorno. Si tratta della location ideale per assaporare i piatti della cucina toscana in Brianza, dalla ribollita ai pici cacio e pepe, senza dimenticare il vin santo con i cantucci.

Se cerchi una pizzeria a Robbiate, invece, in via Milano al civico 8 trovi Natalino, chiuso il mercoledì. Oltre alle pizze (anche con impasto al kamut o integrale), tutti i giovedì sera puoi gustare la paella con sangria.

In via Indipendenza 2 c’è l’Osteria dello Strecciolo, uno dei migliori ristoranti di Robbiate, chiuso la domenica sera e il lunedì tutto il giorno. Tra le specialità del menù ti segnalo il platano fritto al curry, le capesante con carciofi e tapioca e il piccione con indivia e lampone. Questo, inoltre, è uno dei locali dove mangiare le lumache in Brianza.

Un altro posto dove mangiare a Robbiate è la Gelateria Spini, in piazza Airoldi 3, che oltre al gelato artigianale offre anche pizze, panini, birre e distillati.

Quando vuoi sapere dove fare aperitivo in Brianza, invece, puoi recarti in via Milano 11 ed entrare nella Pasticceria Milena, dove trovi panini al latte farciti, pizze, focacce, taglieri, insalate, buddha bowl e, ovviamente, un vasto assortimento di dolci.

Come arrivare a Robbiate

Come arrivare a Robbiate in auto? Provenendo da Milano devi percorrere tutta la Tangenziale Est (A51) e proseguire lungo la SP 41, continuando poi sulla SP 342 dir. Una volta superato l’abitato di Osnago, a Cernusco Lombardone devi svoltare a destra (dopo l’Esselunga) in via Papa Giovanni XXIII: quella è la SP 54, che ti condurrà a destinazione.

Provenendo da Como, devi percorrere la SP 342 fino a Calco, e qui svoltare a destra sulla SP 342 dir. Vai sempre dritto fino a Cernusco Lombardone: l’incrocio in cui dovrai girare a sinistra verso via Papa Giovanni XXIII si trova pochi metri dopo un grande e trafficato incrocio semaforico.

A Robbiate non ci sono stazioni ferroviarie. Per arrivare a Robbiate in treno puoi fare riferimento alla stazione di Paderno d’Adda, che è servita dalla linea Milano-Carnate-Bergamo ed è collegata, tra l’altro, con Arcore, Monza e Sesto San Giovanni.

Per arrivare a Robbiate in autobus puoi sfruttare la linea D70, che passa per Cernusco Lombardone, Merate, Paderno d’Adda, Verderio, Bernareggio e Vimercate.






Ah, un’ultima cosa! Pensi che questo sito meriti di continuare a rimanere online? Se ti va, puoi aiutarmi a sostenere le spese di gestione e manutenzione con una piccola donazione attraverso il pulsante qui sopra.

Ti è piaciuto questo post? Fallo conoscere ai tuoi amici!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *