Home » Brianza » Vacanza al mare dalla Brianza: dove andare?

Vacanza al mare dalla Brianza: dove andare?

Chi dice che nei dintorni di Milano non vi siano luoghi dove godere di un po’ di relax al fresco della brezza marina? Ebbene, nelle zone confinanti con la Lombardia, ci sono molti luoghi in cui poter godere di mare cristallino, serate tra amici e anche relax a 360 gradi, a seconda della struttura in cui si decide di pernottare.

Sicuramente uno dei mari più belli che si possono visitare sono quelli della Liguria, una regione che offre molti spunti, compresi dei villaggi turistici adatti a tutta la famiglia. Insomma, se ancora ci stai pensando e stai cercando la meta giusta per qualche scampolo di mare devi leggere questa breve guida.

Sulle spiagge della Liguria

Iniziamo allora proprio dal mare della Liguria, dove poter godere di un mare di una bellezza veramente unica nel suo genere. Molti sono i villaggi turistici della Liguria che sono pronti ad accogliere le famiglie con i loro bambini. I villaggi sono un’ottima scelta per le famiglie, considerando i prezzi vantaggiosi e i numerosi servizi che vendono offerti. Mentre i genitori si rilassano all’ombra del loro ombrellone, i bambini si divertono al miniclub. Ma quali sono le migliori città nella zona ligure, da visitare?

  • Framura: baia del Levante: A 206 km da Milano, si tratta di un piccolo paese ligure, con spiagge che possono essere raggiunte solo a piedi, percorrendo sentieri a picco sul mare. Qui è possibile trovare sia lidi a pagamento, attrezzati per tutte le necessità, che spiagge libere. Il tutto a poco meno di 2 ore di viaggio da Milano;
  • Arenzano: a 152 km da Milano, raggiungibile comodamente in treno. La spiaggia Genovese si compone di grandi e piatti ciottoli che si alternano a lidi con sabbia e ghiaia che possono essere o libere o attrezzate. Si caratterizza per il blu del mare e per la tranquillità delle calette che si possono raggiungere solo a piedi o in barca.

Maldive di Milano

Sì, anche Milano ha le sue Maldive o per lo meno così è conosciuta Val Verzasca nel Canton Ticino. A soli 125 km da Milano ecco le pozze d’acqua che con il nome di Maldive di Milano sicuramente rendono l’idea di quanto possano essere veramente belle da visitare.

Il paragone caraibico di sicuro è espressione di una reputazione costruita sulla bellezza di questa zona, che prende l’acqua da un fiume che attraversa la valle rocciosa e che, pur non essendo bagnate dall’acqua del mare sono un’ottima alternativa in zona.

Un luogo fresco ed estremamente rilassante, per vedere di esplorazioni in canoa o per dedicarsi al trekking. Per una vacanza all’aria aperta.

Spiaggia della Chiesetta

Altro gioiello della Brianza è la Spiaggia della Chiesetta a 110 km da Milano nella zona Val Trebbia. Essa si contraddistingue per la sabbia finissima bianca e l’acqua dai colori caraibici.

Il nome lo si deve alla chiesa medioevale a picco sul fiume. Una zona in cui non solo la spiaggia è imperdibile, ma anche il piccolo borgo di Brugnello con sole 11 anime ad abitarlo. Le case disabitate sono state rese un museo a cielo aperto grazie all’intervento di numerosi artisti.

E i laghi?

Ma le zone delle Brianza non si forgiano solo del mare, ma anche delle acque dei laghi che per alcuni sono le preferite. Innanzitutto, il Lago Maggiore una delle mete estive preferite dai milanesi. Da non perdere le Isole Borromee e le spiagge di Arona e Lesa.

A Brescia invece, a soli 100 km da Milano, il Lago d’Iseo che nel 2016 è divenuto celebre grazie all’opera di Christo “The Floating Piers”. Un lago dall’enorme fascino con spiagge bellissime e possibili escursioni lungo percorsi naturalistici mozzafiato. Nel centro del lago, il Monte Isola.

A Varese invece, ecco il Lago di Monate a 65 km da Milano. Uno specchio d’acqua, una zona estremamente tranquilla, grazie anche al divieto di transito per le barche a motore. Estremamente simbolica la legenda che avvolge questo lago, che la storia vorrebbe essere nato da una maledizione, quella che portò a un uragano che distrusse i campi e il palazzo del papà di Bianca, una fanciulla che si rifiutò di sposare un ricco feudatario e che venne condannata, insieme alla madre, dal padre di bere. Quando la mamma della giovane si ammalò quest’ultima lanciò la maledizione al padre. Si può concludere il viaggio tra i laghi a Como con più di 30 spiagge.

Ti è piaciuto questo post? Fallo conoscere ai tuoi amici!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.